NEWS

Incremento prezzi e domanda di case di lusso

02mar

Derecho Inmobiliario y cuestiones Fiscales

Da tempo diciamo che il mercato immobiliare sta cambiando. Siamo testimoni dell’aumento dei prezzi e della domanda che esiste in questo momento e stiamo arrivando a situazioni così strane, come il fatto che ci siano agenzie immobiliari senza stock  di immobili. Questo è uno dei motivi che fa sí che i prezzi di vendita siano sempre più elevati. Engels & Volkers ha pubblicato lo scorso 23 febbraio uno studio dettagliato sull’aumento dei prezzi e della domanda di dimore di lusso. Questo studio non è passato inosservato e il Diario de Mallorca non ha tardato nel fargli eco. Nel suddetto rapporto, di cui raccomandiamo fortemente la lettura, si afferma che il valore medio dei prezzi ha raggiunto 1.1 M di euro e che tra le zone più ricercate dell’isola ci sono la Bahía de Formentor (con prezzi che arrivano fino ai 6 M di euro), Port d’Andratx, Camp de Mar, Palma, Deiá, Valldemossa… Il Diario de Mallorca evidenzia le cifre che si è arrivati a pagare, come per esempio, 7,9 M di euro a Esporles, 3,6 M di euros a Port d’Andratx e 2,7 M di euro nel Puerto de Sóller; però si tratta solo di esempi, poiché non vi è né un tetto né un limite. Concordiamo con Engels & Völkers che se si continua su questa linea, certamente l’anno prossimo i prezzi saranno ancora più alti. Mallorca si sta trasformando in una meta di lusso e abbiamo la fortuna di vivere su un’isola meravigliosamente bella. A conferma di quanto detto, sono le parole del presidente dell’associazione dei promotori delle isole (Asociación de Promotores de las Islas), Luís Martín, che secondo l’articolo del Diario de Mallorca del 14 febbraio di questo anno, afferma che i promotori edilizi costruiscono unicamente case per ricchi («casas para ricos»). Un altro dei fattori determinanti di questo rincaro dei prezzi è l’aumento di investimenti immobiliari a reddito. Siamo testimoni della quantità di immobili che vengono acquistati per poter essere successivamente affittati. Il nostro consiglio è quello di assicurarsi di avere la possibilità di ottenere la licenza per affitti turistici perché siamo convinti che in futuro le ispezioni aumenteranno, proprio a causa dell’incalzante fenomeno degli affitti senza licenza, e le sanzioni saranno sempre più consistenti. L’insicurezza giuridica che mette in luce la mancanza di consenso su questa materia, unita all’aumento delle vendite di immobili, rendono  necessaria una legge che regoli la questione  dell’affitto di case vacanze. Vediamo, dall’altro lato, che il potere legislativo delle Baleari sta già reagendo alle domande sociali che sorgono a causa dell’aumento dei prezzi di acquisizione di immobili come investimento. Infatti abbiamo già il disegno di legge, Ley de Vivienda, che tra le altre cose regolerà la figura del «gran tenedor de viviendas» (gran possessore di immobili), dell’amministratore condominiale, dell’agente immobiliare, ecc, così come la creazione di un registro degli immobili inoccupati (registro de viviendas desocupadas), l’obbligo di vendita in possesso del certificato di abitabilità (cédula de habitabilidad), etc. Per ulteriori informazioni a riguardo, potete consultare questo link. Sono esigenze sociali che prima o poi, dovranno plasmarsi in uno strumento normativo, e da esperti in Diritto quali siamo, saremo felicissimi di offrire consiglio ai nostri sottoscrittori, clienti e collaboratori su qualsiasi dubbio che possa sorgere, al fine di adattare sempre le nostre azioni al tenore della legge.

Nuovo

Vuoi richiedere una consulenza legale online?

Chiedici un appuntamento per parlare via Skype e risolvere comodamente i tuoi dubbi.

Consulenza on-line